ZOW Bad Salzuflen (Germany)
Clarion Events Deutschland GmbH
Meisenstr. 94
33607 Bielefeld
Germany
Tel. +49 (0) 521 96533-90
Fax. +49 (0) 521 96533-99
E-Mail: service@clarionevents.de
WWW: http://www.zow.de/
 
 
InformazioniMessaggi 
Data 02 / 2013
Mandante Clarion Events Deutschland GmbH
Categoria Informazioni stampa
Sigla zdni1313
Contatto SEINT - Servizi Espositivi Internazionali srl
seint@seint.com
Tel. +39 028253326

Downloads
zdni1313_pr.docx
(279KB)

ZOW 2013: la chiave di accesso al mercato tedesco
Gli espositori lodano la qualità del pubblico

Per i produttori di componenti e accessori per l‘industria del mobile in cerca di un accesso diretto all’importante mercato tedesco, la 19a ZOW di Bad Salzuflen ha rappresentato la giusta piattaforma di presentazione e di contatto al momento giusto dell’anno: dal 18 al 21 febbraio 2013, il salone internazionale dei componenti e accessori per l’industria del mobile e delle finiture interne ha ospitato gli stand di 402 imprese di 27 paesi, 60 delle quali (di 15 diverse nazionalità) erano alla loro prima partecipazione. In totale, il 37% degli espositori proveniva da stati esteri. Tra i tedeschi, il 39% (pari al 25% del totale) proveniva dalla regione della Vestfalia Orientale - Lippe, sede della fiera e di un importante cluster dell’industria del mobile. Le quattro giornate dell’evento, che si è svolto nei padiglioni 20, 21 e 22 del Centro Fiere di Bad Salzuflen su un’area complessiva di 24.000 m² lordi, ha richiamato in base alle prime stime ca. 11.800 operatori del settore, un terzo dei quali provenienti dall’estero.

Il bilancio di Horst Rudolph, amministratore di Clarion Events Deutschland, è positivo: “Ancora una volta, i produttori di componenti e accessori presenti alla ZOW hanno dimostrato il loro grande potenziale innovativo, fondamentale per l’intero settore del mobile e delle finiture interne. In considerazione della grave crisi che sta colpendo alcuni Paesi, il leggero calo del numero di espositori e visitatori non ci ha stupito. Quello che conta, però, è che siano intervenuti tutti i più importanti gruppi di decision maker del settore: non solo i produttori di mobili tedeschi, ma anche i progettisti, le grandi aziende straniere e i rappresentanti di prestigiose organizzazioni commerciali sono venuti a Bad Salzuflen per informarsi sui prodotti, le soluzioni e i processi più attuali nel campo dei componenti e degli accessori. Nel complesso, quindi, la leggera flessione nel numero di presenze non ha avuto conseguenze negative. Anzi, parlando con gli espositori abbiamo raccolto molti commenti entusiastici sulla qualità dei contatti realizzati.” E aggiunge: “Il fatto che i top manager di Alno, Rauch, Staudt, Ikea e altri leader del mercato tedesco e europeo siano venuti a Bad Salzuflen anche quest’anno dimostra chiaramente che il mercato esige una fiera con scadenza annuale. Altrettanto chiaro è che questi prestigiosi visitatori ci chiedono una maggiore presenza del settore rivestimenti decorativi.”

Alle stesse conclusioni è giunto, nell’ambito della conferenza stampa finale, anche Andreas Bielefeld, responsabile dello sviluppo prodotti di Nobilia, che in quanto visitatore abituale fa parte dal 2011 del comitato consultivo della ZOW: “La ZOW è interessante perché permette di incontrare i partner giusti al momento giusto. Rimane fondamentale, quindi, coprire per quanto possibile tutto il ventaglio di prodotti del settore. E qui dobbiamo intensificare i nostri sforzi, soprattutto nel campo delle superfici e del relativo design: si tratta di prodotti soggetti a una continua evoluzione estetica e di gusto, per i quali a mio giudizio un ciclo di presentazione biennale è decisamente troppo lungo.”

Altri commenti sulla ZOW:
Ulf Weißenbach, titolare dell’impresa di ferramenta wb-tech Weißenbach Beschlagtechnik di Bad Salzuflen: “Per noi fornitori di componenti la ZOW è la fiera più importante di tutto il settore; qui infatti la maggioranza di noi trova una piattaforma ideale per presentare ogni anno, con continuità, i propri nuovi prodotti. Secondo noi, la grande importanza della ZOW per l’industria del mobile è dimostrata dalla qualità del pubblico presente, sia tedesco che straniero: per noi, la ZOW è ogni anno un appuntamento irrinunciabile.“

Michael Brödel, AD della Friedrich Schwertfeger GmbH & Co. KG, Bielefeld (alla prima partecipazione): “Un ambiente eccezionale e un’atmosfera piacevolissima. Siamo molto soddisfatti del nostro stand e abbiamo avuto interessanti contatti e colloqui.”

Eric Bull, Area Manager per la Germania dell’azienda italiana Camar SpA di Figino Serenza (CO): “Per noi la ZOW conserva tutta la sua importanza, perché si svolge nel momento più giusto dell’anno. La clientela è regionale, ma per noi è quella decisiva anche a livello nazionale.”

Peter Schubert, AD della imi-verbund Werkstoffplatten / H. Schubert GmbH & Co. KG di Wettringen, che produce pannelli per rivestimenti: “Esponiamo alla ZOW dal 2006. Da allora, la nostra azienda è cresciuta molto. Qui incontriamo i nostri clienti sovraregionali e allacciamo nuovi contatti. Inoltre, alla ZOW possiamo parlare anche con i rivenditori specializzati e sentire subito il loro importantissimo parere sui nostri nuovi prodotti, per i quali la ZOW rappresenta la prima presentazione ufficiale.“

Dr. Lucas Heumann, visitatore della ZOW e direttore dell’associazione di categoria dell’industria del legno e del mobile di Herford: "Nel settore del mobile si è sviluppato un sistema molto articolato di divisione del lavoro: per realizzare le proprie innovazioni, le industrie che producono mobili devono poter contare su fornitori adeguati. È indispensabile quindi una stretta comunicazione tra tutti i protagonisti del mercato. L’interessantissima ZOW rappresenta una piattaforma ideale per farlo, anche con riguardo al cluster industriale della regione Vestfalia Orientale – Lippe; la sua scadenza è ideale, in considerazione delle grandi fiere aziendali che si tengono in autunno.”

Innovazioni per edifici commerciali e RFID in presa diretta

Alla ZOW 2013 gli operatori del settore hanno potuto informarci su un ampia gamma di prodotti e processi, dalle ferramenta fino ai materiali in legno e al settore degli accessori. Commenta Horst Rudolph: “Un campo particolarmente ben rappresentato nell’edizione di quest’anno è stato quello delle forniture per negozi: la nostra pubblicizzazione mirata della fiera tra gli architetti e i progettisti ha già dato i suoi primi frutti per quanto riguarda la presenza di questi target tra i nostri visitatori. Soprattutto le interessantissime innovazioni e applicazioni presentate alla ZOW nel campo del vetro e dei sistemi d’illuminazione hanno riscosso un grande successo presso gli operatori specializzati. In questi campi, il feedback degli espositori è estremamente positivo.”

L’ igeL-Forum è stato dedicato ai nuovi sviluppi nel campo delle costruzioni leggere, mentre nello spazio “BAFA” allestito nel padiglione 20 ha permesso alle aziende emergenti di presentare i loro prodotti e processi. La grande presentazione comune “RFID Factory” ha mostrato su un’area di 250 m² gli impieghi delle nuove tecnologie wireless nella filiera del mobile, con particolare attenzione alla logistica dei mobili di nuova costruzione. La presentazione pratica delle tecnologie RFID è ormai un tema fisso della ZOW e riscuote ogni volta un grande successo di pubblico. Lo conferma Andreas Ruf, vicedirettore dell’associazione di categoria Verband der Deutschen Wohnmöbelindustrie e.V di Herford: “La RFID Factory, con la dimostrazione pratica delle possibilità teoriche di questa tecnica, è stata veramente interessante: RFID da toccare con mano!”

Horst Koitka, amministratore della abaco Informationssysteme GmbH di Löhne, che insieme ad altri partner ha realizzato la dimostrazione, commenta: “Sono già diversi anni che allestiamo con successo la RFID Factory della ZOW e siamo convinti che questo abbia contribuito ad aumentare la sensibilità dei visitatori per questo tema. Alcune delle idee presentate quest’anno sono nate parlando con i clienti nelle edizioni precedenti. Adesso, i visitatori ci cercano espressamente per rivolgerci delle domande o per cercare insieme a noi una soluzione a un problema specifico.”

Il prossimo appuntamento della ZOW, che ha scadenza annuale, è già fissato: la 20a edizione si terrà dal 10 al 13 febbraio 2014 presso il Centro Fiere di Bad Salzuflen.

Tra poco le foto dell’ultima ZOW potranno essere scaricate al sito www.zow.de (sezione Service – Downloadcenter).

Informazioni sulla ZOW:
Web: www.zow.de
Facebook: ZOW Bad Salzuflen
Youtube: /zowfair
Twitter in tedesco: @zow_messe
Twitter in inglese: @zow_trade_fair
LinkedIn: ZOW Bad Salzuflen


Clarion Events Deutschland GmbH
La Clarion Events Deutschland GmbH di Bielefeld, controllata al 100% dalla Clarion Events Ltd. di Londra, si occupa fin dalla sua fondazione nel 2010 di organizzare le due fiere annuali della subfornitura di Bad Salzuflen: la ZOW, dedicata ai componenti e accessori per l’industria del mobile e l’interior design, e la FMB (fiera della subfornitura per l’industria meccanica). Organizza inoltre la ZOW di Istanbul tramite la propria affiliata Clarion Events TR e la ZOW di Mosca in cooperazione con un licenziatario locale. Per il futuro la società persegue l’obiettivo di lanciare ulteriori fiere e congressi specializzati, tutti finalizzati a offrire servizi mirati e quindi un chiaro plusvalore agli operatori interessati. Gli amministratori della Clarion Events Deutschland GmbH sono Simon Kimble e Mike Sicely (Londra) e Horst Rudolph (Bielefeld).

Messaggi successivi